N26 Banking è una banca tedesca che funziona principalmente con un’applicazione mobile. Permette di avere un conto corrente ed una carta di debito del circuito MasterCard a portata di mano.

Leggendo su N26 recensioni e opinioni, ci si rende conto che vi sono tuttora degli aspetti un po’ controversi.

n26

Ebbene, si tratta di una realtà che ha una serie di funzionalità sorprendenti che rendono N 26 una delle soluzioni innovative più diffuse in termini finanziari.

A partire poi, dal 27 marzo 2020 per il conto N26 ci sono state delle novità perché ora l’IBAN è quello italiano invece, che tedesco come era in passato.

Però, i conti aperti dal 19 ottobre dello stesso anno pagheranno una commissione sulle giacenze che sono superiori a 50 mila euro.

Vediamo quali sono le caratteristiche della carta N 26 e soprattutto, quali sono gli aspetti controversi che si possono constatare leggendo su N26 opinioni varie e le recensioni degli utenti.

Conto N26: recensioni negative

Sul conto N26 si leggono diverse recensioni negative. Infatti, anche se si tratta di un prodotto hi-tech, per gli utenti delle volte è considerato come poco affidabile.

Gli utenti si sono trovati dei conti chiusi o sospesi in maniera improvvisa e quindi, sono arrivate diverse critiche. Talvolta, non vi sono state neanche delle motivazioni specifiche.

È stato anche difficile recuperare il saldo presente e non vi sono state comunicazioni in merito. Un altro dei disservizi in più, riguarda proprio l’assenza di comunicazione e l’incapacità di impiegare i propri soldi.

Ad oggi, tra gli aspetti negativi segnalati dagli utenti nelle opinioni N26, vi sono anche le soluzioni di ricarica abbastanza limitative.

Non si può Infatti fare attraverso un punto Sisal o un tabaccaio ma per ricaricare con soldi contanti, è necessario rivolgersi a dei servizi alternativi ed è un po’ più difficile.

In alcuni supermercati autorizzati è possibile fare una ricarica in contanti: sono quelli del gruppo PAM, che si trovano solo nel Nord Italia.

Talvolta, i clienti hanno segnalato in maniera negativa N26 anche perché vi sarebbe un servizio assistenza che non risponde facilmente e che è difficile da contattare.

Da valutare inoltre, la consegna stessa della carta conto N26. Può risultare molto difficile perché l’attivazione avviene direttamente on-line però la consegna può prevedere anche dei tempi abbastanza lunghi. Talvolta, sono in ritardo rispetto ai termini prefissati.

N26 recensioni negative: la poca trasparenza

Su N 26 le recensioni negative lamentano soprattutto la poca trasparenza. Infatti, il sito ha dei problemi sulle informazioni di base che non vengono mai chiarite in maniera opportuna.

Questa carta conto viene presentata nella versione Basic come gratuita, però in realtà è ricca di limitazioni. Le limitazioni vengono meno nelle versioni You e nella versione Metal che hanno un canone di pagamento. Questo ha portato le opinioni degli utenti verso il segno meno.

Un altro problema riguardava in passato, la presenza di un IBAN tedesco che rendeva difficili i pagamenti, cosa che è stata risolta a partire dal 2019 dalla banca n26.

Anche i bassi livelli di sicurezza nelle fasi di registrazione, nonché la difficoltà di aprire il conto, talvolta, hanno comportato una serie di recensioni negative su N 26.

Stesso discorso per l’applicazione che non permette di usare alcune funzionalità, così come anche il trasferimento dei fondi.

N 26 come funziona?

Il conto N26 ha un oltre 5 milioni di clienti in tutto il mondo. Parliamo di un prodotto che è in continua crescita e ad oggi, rappresenta comunque una realtà economico-finanziaria riconosciuta dalla BCE.

Questa banca offre ai suoi utenti diverse tipologie di conti. Infatti vi sono:

  • N26 Standard
  • N26 Smart
  • N26 You
  • N26 Metal

N26 Standard

Il conto N26 Standard non ha dei costi fissi ed è un conto virtuale. Ha allegata una carta di debito MasterCard che costa 10 euro.

Supporta i pagamenti contactless ed inoltre, permette di fare tre prelievi gratis al mese da ATM. Ideale per risparmiare, ha una serie di limitazioni.

n26 standard

Tra queste, il limite di spesa di 5 mila euro al giorno e di prelievo di 2 mila e 500 euro al giorno.

È per uso personale ed è compatibile con i sistemi di pagamento elettronico Google ed Apple Pay: viene accettata praticamente ovunque nel Mondo perché è una carta Mastercard. Grantisce infine, tante funzioni.

N26 Smart

Il conto N26 Smart costa 4,90 euro al mese e permette di richiedere una carta di debito MasterCard in 5 colori diversi, che permette di prelevare gratuitamente in qualunque tipo di valuta.

Presenta in più, anche i vantaggi del conto Standard. Ha un buon supporto clienti e permette di risparmiare se si spende ad esempio, negli N26 Spaces.

n26 smart

N26 You

Il conto N26 You costa 9,90 euro al mese e garantisce gli stessi vantaggi del conto Standard e quello Smart, però si può chiedere anche una carta aggiuntiva.

I prelievi sono gratuiti, ricopre le spese mediche in caso di emergenza in qualunque Paese, così come la copertura viaggi in caso di annullamento.

Aiuta anche come assicurazioni per la perdita del bagaglio o sul ritardo o cancellazione voli. In più riesce a garantire un’assicurazione mobilità per l’utilizzo di veicoli sharing oppure una polizza per gli sport invernali.

N26 Metal

La carta N 26 Metal connessa al conto corrente offre una serie di vantaggi al prezzo di 16,90 euro al mese.

Oltre a tutti i vantaggi dei conti precedentemente descritti, garantisce anche la copertura noleggio auto lontano da casa, l’assicurazione per furto e danni di smartphone ed in più, ha un supporto in italiano disponibile.

Come Aprire un conto N26

Per aprire un conto N26 è importante capire che può essere fatto tutto praticamente on-line.

Infatti, si va sul sito N26.it oppure sull’App store sia Android, che Apple e si fa la registrazione seguendo la procedura guidata.

Una volta fatto questo passaggio sostanzialmente molto semplice, si va avanti confermando tutti i dati fino ad arrivare all’attivazione del conto con il riconoscimento a distanza.

Puoi ricevere un bonus di 5 euro aprendo il tuo conto n26 da qui.

Tra le attività che si possono svolgere vi sono:

  • L’utilizzo a partire dal 27 marzo 2020 di un IBAN italiano.
  • La possibilità di fare bonifici Sepa, di fare tutti i pagamenti in digitale ed inoltre, anche di prelevare o ricaricare in maniera abbastanza pratica.
  • Ha un sistema di pagamento funzionante anche attraverso Google ed Apple Pay, molto pratico da utilizzare.
  • Con un conto di questo tipo. utilizzando le carte. si può anche spendere il negli N26 Spaces in modo tale da avere degli sconti vantaggiosi.

I costi del conto N26

È opportuno sottolineare che il conto N 26 è gratuito fino a 5 mila euro, altrimenti vi è un’imposta di 34,22 euro da pagare se la giacenza media annua supera tale cifra.

È molto importante poi, fare una distinzione tra i vari tipi di conto. Quello Standard prevede il pagamento dal quarto prelievo in poi mensile e anche con una percentuale pari al 1,7% sulla valuta estera per l’importo prelevato.

Però ci sono invece, gli altri conti, che permettono i prelievi gratuiti e senza commissioni aggiuntive.

È molto importante, poi andare a sottolineare che a partire dal 19 ottobre 2020, c’è anche una nuova commissione dello 0,5% annuo per coloro che hanno una giacenza superiore 50 mila euro.

N26 come ricaricare?

Per ricaricare il conto N26 si può effettuare un bonifico verso l’IBAN associato al conto o altrimenti si possono anche fare altre azioni.

Si può fare una richiesta ad esempio, per ricevere denaro da un altro utente N26.it.

ricaricare n26

Usando invece, un codice promo N26 si riceveranno dei vantaggi sulle ricariche: ciò avviene facendo iscrivere dei nuovi utenti.

Per chi vuole sapere come ricaricare N26 è bene sottolineare che è possibile farlo anche dagli sportelli di alcuni supermercati come quelli PAM, che però sono disponibili solo nel nord Italia.

Tra le funzioni vi è quella di inviare denaro ad altre persone in modo molto semplice con il MoneyBeam. Si trasferisce denaro ai contatti a degli utenti senza conoscerne le coordinate bancarie.

N26 recensioni

Andando a leggere su N26 opinioni e recensioni, ci si rende conto che questa carta ha degli aspetti positivi e degli svantaggi importanti.

Su N26 le recensioni negative sono numerose e in genere, riguardano gli aspetti già citati. Invece, però ci sono anche dei vantaggi.

Innanzitutto, il conto ha diverse funzioni e può essere gestito abbastanza bene dalle applicazioni per dispositivi mobili, ma questo vale soprattutto per gli altri conti e non per quello Standard.

In più, tra i vantaggi vi è fatto che ha un plafond illimitato per tutti i conti ed un IBAN italiano a partire da ottobre del 2020.

È adatto per coloro che hanno partita IVA o per i freelance. A partire dal maggio 2019 è attivo anche il Cashback.

gestione spese n 26

La sua gestione è completamente on-line e i costi sono comunque ridotti.

Quello che non convince è il suo servizio clienti che è talvolta, difficile da contattare, ma ha a disposizione sia uno sportello telefonico (disponibile dal lunedì al venerdì dalle 7 alle 21 ed il sabato dalle 9 alle 18) ma anche una chat dove però, vi è un intelligenza artificiale che si occupa della risposta e non un operatore vero e proprio.

La carta n 26 può essere considerata molto versatile perciò anche se i limiti sono alti ed i costi bassi viene considerata come ideale per i lavoratori alle prime armi, i giovani, le famiglie, i disoccupati o talvolta, nelle sue versioni più impegnative, anche per gli imprenditori medi o piccoli.

Hype vs N26

Avete intenzione di confrontare i prodotti Hype vs N26?

Ebbene, ci sono delle caratteristiche che differenziano molto queste due tipologie di prodotti. Innanzitutto, si tratta di soluzioni comunque affidabili e che mettono a disposizione degli utenti una serie di servizi.

Mentre Hype offre un conto digitale con carta prepagata, invece N26 offre un conto corrente vero e proprio con una carta di debito. Entrambe le soluzioni, però, si attivano direttamente con un servizio on-line.

Sono dotati entrambi di un’applicazione mobile: però l’app di Hype risulta molto più pratica e permette di svolgere in tutte le soluzioni di conto un’attività pratica per tenere tutto sotto controllo.

Sia Hype che il conto N 26 – che si è adeguato a maggio scorso – permettono di avere un IBAN italiano e uno scambio di soldi tra utenti comodo e pratico senza troppe difficoltà.

In entrambi i casi si può effettuare la ricarica cellulare, il pagamento con i bollettini e il versamento in contanti. Non è possibile però, in entrambe le soluzioni pagare un F24.

Invece, per quanto riguarda l’addebito diretto SDD o l’accredito stipendio è possibile con il conto N26, ma per Hype, lo è solo nella versione Next.

Hype inoltre, ha una maggiorazione del tasso di cambio, cosa che invece non è prevista nel conto N26, ma entrambi permettono il pagamento con strumenti digitali come Google o Apple Pay.

Entrambe le carte messe a disposizione da queste due banche forniscono una carta con circuito MasterCard, che quindi viene utilizzata praticamente ovunque.

Di certo, in termini di costi è molto più conveniente Hype in tutte le sue versioni. I limiti però sono molto più alti nel conto N26 rispetto ad Hype nelle sue versioni Basic.

Conto N26 opinioni

Analizzati tutti i dettagli, il funzionamento, le modalità di ricarica e le caratteristiche del conto N26 ci si rende conto che ha una serie di limiti ma, comunque, rappresenta una soluzione che può essere presa in considerazione.

Chi vuole evitare costi fissi deve magari puntare a qualcosa di diverso. Parliamo di un prodotto emesso da una banca tedesca che ha succursale in Italia, a differenza invece di altri conti che sono riconosciuti direttamente on-line e quindi hanno caratteristiche differenti.

Un vantaggio del conto N26 è che è un vero e proprio conto corrente a costo zero, ma bisognerebbe superare i limiti attuali di questo prodotto.

Su N26 recensioni negative sono ancora numerose, però la banca tedesca sta facendo dei miglioramenti nel corso degli ultimi anni.

Sicuramente la scelta di aprire un conto corrente, attivare una carta prepagata o di debito, richiede anche di analizzare quali sono le proprie esigenze.

In virtù di quelle che sono le funzionalità che utilizzate maggiormente, vi converrà scegliere un conto piuttosto che un’altro. Valutate sempre con molta attenzione!

Domande Frequenti N26

n26 recensione

Se cerchi una risposta a n26 recensione possiamo dirti che tutto sommato e’ una buona soluzione per i pagamenti online. Ogni tanto ci sono dei problemi, ma sicuramente e’ uno strumento di pagamento comodo.

n26 costi

Se cerchi n26 costi possiamo dirti che i costi relativi alle carte n26 vanno dai 10 euro una tantum del conto Standard ai 16.90 euro al mese del conto N26 Metal.

n26 carta di credito

Se cerchi una risposta su n26 carta di credito possiamo dirti che e’ un ottima soluzione tra le carte prepagate. Non e’ la classica carta di credito con plafond fisso ma e’ collegata direttamente al saldo del conto n26.

Inseriamo di seguito le parole ricercate dagli utenti che possono trovare risposta in questo articolo:

  • n26 recensione
  • n26 costi
  • n26 carta di credito
  • n26 carte di credito
  • carta di credito n 26
  • carta di credito n26
  • n26 costi prelievo
  • apertura conto n26
  • banca 26
  • n26 limitazioni
  • carta n26
  • n26 business recensione
  • n26 business you tecensione
  • recensioni n26
  • n26 conto corrente
  • costi n26
  • mastercard n26
  • n26 italia
  • carte n26
  • n26 mastercard
  • n26 business opinioni
  • carta prepagata n26
  • prepagata n26
  • banca n 26
  • n26 business you opinioni
  • tutto quello che devi sapere su n26
  • conto corrente n26
  • aprire conto n26
  • n26 costi bonifico
  • n26 la banca per smartphone
  • n26 costi ricarica
  • n26 commissioni
  • recensione n26
  • n26 costi estero
  • n26 metal opinioni
  • trading n26
  • n 26 carta
  • n26 you recensione
Torna su
Ti serve Aiuto?