Le criptovalute stanno emergendo nel settore investimenti nel corso degli ultimi anni ed in particolare, negli ultimi mesi.

In questo periodo stanno vivendo giorni di grande effervescenza! Per fare degli investimenti in criptovalute, bisogna però imparare a conoscere quali sono le loro evoluzioni. È opportuno poi capire qual è la criptomoneta su cui puntare, nonché la quotazione della criptovaluta che sta destando il vostro interesse.

criptovalute

Di certo, le criptovalute più famose sono i Bitcoin. Eppure, ne esistono numerose, emergenti, che promettono degli ottimi ricavi. Per investire sui mercati delle criptovalute bisogna affidarsi agli exchange criptovalute.

Parliamo di piattaforme che permettono di vendere ed acquistare le principali cripto monete che si trovano in giro. Queste piattaforme pubblicano il valore delle criptovalute in tempo reale e danno l’opportunità di effettuare operazioni come l’acquisto di criptovalute.

Vediamo come fare per entrare nel mondo della cripto moneta e soprattutto, in che modo investire nella cripto moneta.

Criptovalute come funzionano

Le criptovalute rappresentano dei mezzi di pagamento virtuali. È denaro digitale, ideale per ogni tipo di transazione.Vengono utilizzate soprattutto, per fare degli investimenti. Per avvicinarsi ai mercati delle criptovalute è molto importante però imparare a conoscerle.

A differenza della moneta classica, le criptovalute sono altamente decentralizzate e non sono connesse al controllo dei Governi e delle istituzioni finanziarie. Poiché sono criptate, virtuali e decentralizzate, si trasferiscono tra pari con la “tecnologia peer-to-peer”.

I nodi di questa tecnologia sono equivalenti e non gerarchizzati, come accade invece, per la moneta classica. Quindi, per capire come investire in cripto moneta, è assolutamente necessario partire dal loro funzionamento.

La creazione e il mantenimento delle criptovalute

Innanzitutto, c’è da dire che la moneta digitale deriva dalle operazioni di mining e chi fa questa attivita’ di produzione di criptovalute viene chiamato in gergo miner criptovalute, ovvero un’attività che richiama quella dell’estrazione dell’oro.

I computer attraverso i sistemi matematici generano delle monete digitali. Diversamente, si può anche decidere di comprare il denaro virtuale sugli exchange criptovalute per spenderli con dei portafogli digitali (wallet criptovalute) o inserirli in essi.

La maggior parte delle criptovalute sono pensate per utilizzare questa nuova unità di moneta, però, hanno dei limiti quantitativi in modo da aumentare il loro valore ed evitare l’inflazione. Ad esempio, il Bitcoin interromperà l’attività di mining quando arriveranno a quota 21 milioni di unità.

Dal 2009 le prime persone hanno iniziato a creare bitcoin. Chiunque può produrre criptovaluta, però bisogna fare in modo di evitare la duplicazione di questo denaro con la doppia spesa, il double-spending. Tale fenomeno si verifica quando la valuta paga il servizio e di fatto si sdoppia, perché rimane nel portafogli.

Cripto Moneta & Blockchain

Per definire la transazione di criptovalute, si parla anche di blockchain. Si tratta di una catena composta da tutti i blocchi fatti dalle transazioni completate e convalidate di una criptomoneta.

Affinché la transazione venga convalidata deve esserci l’ok del 50% +1 di tutti i nodi della rete di questo ambito. Una sorta di “registro pubblico” in cui tutte le transazioni sono visibili da tutti coloro che fanno le attività di mining.

blockchain

Quali sono le principali criptovalute

Tra le Crypto più famose che possono avere anche un grande valore di mercato, vi sono i Bitcoin. Fondato nel 2009, il Bitcoin ha sempre avuto un valore crescente. Per chi si chiede a cosa servono i Bitcoin, ebbene, si tratta di un sistema monetario virtuale utile per fare un investimento.

Non è altro che un modo anche per entrare a far parte del mondo della moneta digitale. Tra le altre monete digitali da inserire nella lista criptovalute vi è Ethereum, che da qualche tempo ha superato soglie importanti ed è la vera rivale del Bitcoin.

Poi vi è Ripple che nell’ultimo anno ha avuto delle performance straordinarie. In realtà, poi vi sono anche numerose altre che cryptovalute come EOS, Stellar, Litecoin o NEO.

Come investire in criptovalute

Ormai dal 2017, investire in criptovalute è diventata una vera e propria tendenza. In genere, partendo come un hobby, pian piano questa attività è diventata di massa, in quanto fare investimenti criptovalute, può comportare dei profitti elevati.

È chiaro che bisogna anche considerare che molte persone ci hanno perso dei soldi e perciò, non è tutto oro quello che luccica. Chi vuole ottenere risultati deve imparare a conoscerle e soprattutto, deve rivolgersi alle migliori piattaforme per criptovalute andando a valutare i rischi del mercato e come funzionano anche gli exchange criptovalute.

Dobbiamo fare quindi una valutazione criptovalute studiando nei particolari il progetto della societa’che ha emesso questa cripto moneta. Il consiglio è quello di rivolgersi agli exchange a noi affiliati, seguendo sulle criptovalute le news dei nostri gruppi e restando sempre aggiornati su un eventuale crollo delle monete digitali, nonché sul loro valore reale.

Chi compra criptovalute quindi, deve essere ben informato su quali sono i momenti migliori per fare questo acquisto e imparare a riconoscere la fase del crollo criptovalute, specie dei Bitcoin o delle altre monete digitali.

Per fare un investimento in criptovalute, bisogna sostanzialmente comprarle e poi aspettare che il prezzo possa aumentare per rivenderle. Un sistema che in genere funziona. Nel 2017 salirono molto di prezzo, però poi ebbero un crollo nel 2018.

Ad oggi, il loro valore è in crescita costante ma soprattutto, promette dei guadagni che talvolta arrivano anche al 200% nel giro di pochissimo tempo.

Come acquistare criptovalute

Per acquistare criptovalute è necessario rivolgersi ai cosiddetti exchange criptovalute. In pratica, parliamo di piattaforme che si occupano proprio della vendita e dell’acquisto di questa moneta digitale. E’ importante capire come investire in criptovaluta.

Non tutte le piattaforme sono uguali. Alcune, infatti, sono molto complesse, mentre altre invece sono semplici da utilizzare. Inoltre, bisogna andare a valutare i costi applicati sulle commissioni oppure prendere in considerazione quelle piattaforme gratuite al 100% e che quindi, non prevedono una spesa extra.

Il consiglio è sempre quello di optare per gli exchange criptovalute che garantiscano un deposito minimo basso ed in più, che possono essere considerate affidabili. In genere sono degne di fiducia se magari ci sono da molto tempo e hanno una grossa capitalizzazione di volumi che ti permette di stare piu’ tranquillo sui loro movimenti.

Echange Criptovalute

Ad oggi l’ Exchange Criptovalute che usiamo personalmente e che quindi possiamo consigliarti e’ Binance. Binance oggi e’ diventato uno dei piu’ importanti Exchange criptovalute al Mondo. Ad oggi conta 2 Bilioni di scambi al giorno con 1400000 Transazioni al secondo.

Questa piattaforma sta migliorando i suoi servizi, oggi oltre a poter depositare euro con le varie Carte Ricaricabili, ti permette di eseguire anche un Bonifico dal tuo conto corrente.

Puoi registrarti su Binance direttamente da qui.

Un’altra cosa importante per decidere se investire in cripto moneta, è capire qual è il processo per l’acquisto di criptovalute. In linea di massima, basta iscriversi su un exchange e poi fare un investimento economico a partire da un deposito minimo.

Dopo si deve cliccare sul tasto “compra criptovalute”. Ma quale bisogna comprare?

crypto criptovalute

Anche questa è una decisione abbastanza complessa da prendere.Infatti, in genere si tende a puntare su quelle più famose come ad esempio i Bitcoin. Vi sono anche delle criptovalute emergenti che aiutano a muoversi in un mercato un po’ meno caro, ma che potrebbero comportare nel tempo, un profitto davvero stupefacente.

Su quali criptovalute investire

Per decidere su quali criptovalute investire, è bene analizzare nel dettaglio le caratteristiche delle singole monete e soprattutto, prendere in considerazione una serie di criteri che le definiscono.

Il mercato criptovalute e’ cresciuto tantissimo e oggi conta migliaia di cripto monete. Nell’anno 2020 vi è stato uno snodo storico a causa dell’emergenza da Covid-19. In questo momento particolare per l’economia mondiale, tutte le valute hanno dimostrato di avere un potere duraturo e molto più chiaro rispetto a quello dimostrato negli anni passati.

Per decidere su quale investire, bisogna considerare, nell’analisi della lista delle cripto valute:

  • Tasso di adozione,
  • Sicurezza,
  • Capitalizzazione di mercato.

Tasso di adozione

Il tasso di adozione è un modo eccellente per verificare se è il caso di fare un investimento in criptovaluta oppure no. Ebbene quando parliamo di tasso di adozione ci riferiamo al valore con cui viene adottata con il caso di Bitcoin e, ad oggi, parliamo di un tasso che dal 2019 è aumentato del 700%.

Sicurezza e capitalizzazione del mercato

Da valutare è anche la sicurezza. Visto che è una moneta completamente digitale, è molto importante che le transazioni siano le più sicure possibile. Questo è un altro fattore da considerare per non rischiare di perderle.

In più, per ottenere successo con un investimento nella criptomoneta bisogna anche conoscere la capitalizzazione del suo mercato e quindi, essere informati sulle news in merito alle criptovalute, analizzare sempre il valore Bitcoin e di tutte le altre monete.

Solo in questo modo si riuscirà ad avere degli investimenti fruttuosi e capire come scegliere la criptovaluta su cui investire. Sotto quest’aspetto, può aiutare interfacciarsi con i nostri gruppi che aiuteranno ad avere delle indicazioni sui migliori investimenti tra i vari tipi di monete.

Ciò fa riemergere l’importanza della scelta di un exchange criptovalute su cui fare affidamento. È meglio sempre scegliere esperti del settore, piattaforme facili e intuitive, che possano guidarvi in questo percorso.

I migliori investimenti in criptovalute

Per decidere su quali criptovalute investire, non si può non iniziare proprio dall’analisi del Bitcoin. Nel 2021 il Bitcoin è ancora considerato la numero uno delle crypto. Infatti, ad oggi ha una capitalizzazione di mercato di 656 miliardi di dollari ed è una delle migliori scelte su cui investire.

Se guardiamo il valore del Bitcoin tempo reale ad oggi che scriviamo siamo sui 50000$. Consigliabile anche l’investimento, ad esempio su Ethereum che ha un mercato di 164 miliardi di dollari ed è molto popolare nella blockchain. Questo prodotto ha una capitalizzazione di mercato del 19% delle dimensioni del Bitcoin.

Sicuramente rappresenterà una scelta conveniente di investimenti in criptovalute anche nel futuro.Stesso discorso per il Litecoin, che è una sorta di versione “lite” del Bitcoin ed ha una capitalizzazione di mercato di 10 miliardi di dollari. Inoltre, offre una buon sicurezza.

Al di là della cripto moneta su cui si sceglie di investire, di certo è molto importante avere una buona conoscenza del concetto di blockchain, e soprattutto, essere informati sul valore della cripto moneta. L’idea migliore è sempre di investire su dei buoni exchange criptovalute che permettono di fare un’operazione che talvolta, potrebbe portare anche a dei profitti molto vantaggiosi.

cripto moneta

Ci sono ogni giorno nuove criptovalute che nascono da nuovi progetti. Se vuoi fare un investimento di lungo periodo, devi studiare il progetto a fondo.

Dove comprare criptovalute

Molti si chiedono dove comprare criptovalute. Ebbene, per investire in questo mercato, bisogna rivolgersi ai cosiddetti exchange criptovalute. Su tale piattaforma è possibile procedere all’acquisto diretto di crypto. Ma diversamente si possono fare anche degli investimenti con i Broker Online.

Se si fa un acquisto diretto, allora si può conservare tale moneta digitale su un wallet criptovalute e poi, si può utilizzare come meglio si crede, come ad esempio su alcuni ecommerce oppure conservandole fino a quando non si intende rivenderle.

Diversamente, se si usano gli strumenti di trading si può già da subito iniziare ad investire cercando di guadagnare sulla plusvalenza. Le monete digitali possono essere acquistate attraverso degli strumenti derivati come i CFD.

ContractforDifferences, in pratica permettono di fare un investimento conservando la moneta digitale e speculando sul prezzo long, ovvero al rialzo oppure short, ovvero al ribasso con un l’utilizzo di una leva finanziaria.

Secondo quanto stabilito dall’ESMA, il limite massimo di leva finanziaria per il trading sulle criptovalute con i CFD è pari e 2:1. Gli exchanges permettono però, di fare degli investimenti molto più diretti nel settore criptovalute.

In tali piattaforme, infatti si può utilizzare la valuta tradizionale e quindi, la vostra carta di credito, per comprare la criptovaluta che si vuole, per procedere ad un investimento.

Altri exchanges invece prevedono solo uno scambio di criptovalute e dunque, si può solo negoziare tra cripto monete diverse potendo scegliere ad esempio, su diverse coppie di denaro digitale. Inizialmente, sopratutto se sei un principiante, armati di un convertitore croptovaluta per calcolare il giusto cambio in euro.

I fattori che influenzano i mercati delle criptovalute

Tra i fattori che possono influenzare i mercati delle criptovalute vi sono soprattutto i grandi flussi di vendita e di acquisto. Il prezzo infatti, è determinato proprio da questo, visto che è una moneta decentralizzata. 

Se non vi è un controllo costante delle cripto valute, è chiaro che si può avere una perdita consistente da un punto di vista economico. Poi, per muoversi bene nei mercati delle cripto valute è anche importante monitorare i dati macroeconomici, in particolare le politiche monetarie delle banche centrali e l’andamento dell’economia globale.

In genere, quando la BCE e la FED mantengono alta la disponibilità monetaria e i tassi bassi, le Crypto tendono ad avere un andamento in crescita. Anche i ciclieconomici e le inflazioni sono sempre da tenere sotto controllo. Per questo motivo, è sempre bene conoscere nel dettaglio quali sono le dinamiche di questi mercati e utilizzare degli strumenti tecnici affidabili per muoversi in questo ambito.

Non bisogna sottovalutare i rischi: infatti ad oggi una possibile ondata di regolamentazioni su Bitcoin o su altre criptovalute, potrebbe comportare delle modifiche che potrebbero far oscillare i prezzi del mercato.

Il consiglio perciò, è sempre quello di chiedere l’aiuto di esperti con un confronto costante su gruppi di persone ben informate su questo particolare settore di investimento.

Torna su