Su TradingFacile cercheremo di spiegarti il Trading Online in maniera semplice ma soprattutto ti metteremo a disposizione sistemi di Trading Automatico che ti danno la possibilita’ di guadagnare subito anche se sei un principiante. 

Su Trading Facile abbiamo creato diversi articoli che ti daranno le basi per conoscere bene il Trading Online come nessuno te lo ha mai spiegato. 

Trading Facile:

Se non hai tempo di studiare le basi del Trading Online ma vuoi affidarti a sistemi di trading automatico dove non serve nessuna conoscenza del trading ma solamente Aprire un Conto presso un Broker Forex e attivare una Forex VPS vai direttamente alla pagina dedicata al Trading Automatico (Clicca Qui)

Oggi soprattutto grazie a tutte le innovazioni tecnologiche, poter gestire i propri investimenti e fare Trading Online e’ diventato molto piu’ sicuro e semplice.

Chiunque puo’ avere un controllo completo sugli investimenti anche tramite Smartphone.

Puoi rimanere in contatto con il mercato sempre, perche’ investire in Titoli Azionari richiede in controllo costante del mercato azionario. Oppure puoi seguire le negoziazioni Forex grazie alle Piattaforme Trading

Il trading in borsa e’ diventato meno dispendioso perche’ puoi fare trading dal vivo da solo, senza l’aiuto di un consulente, tramite i Migliori Broker Online che ti permettono di accedere ai diversi mercati finanziari. 

Proprio come fare la spesa online, puoi acquistare o vendere strumenti finanziari online. 

Cosa vuol dire trading online

Fare Trading Online significa in pratica speculare nei Mercati Finanziari utilizzando i servizi offerti da un Broker, accessibili via internet anche grazie oggi al mobile online trading.

Capire come funziona e’ la base per avere successo. Ecco perche’ abbiamo decisono di puibblicare questa guida che spiega cos’e’ il trading e come si inizia.

Le borse e i mercati sono diventati dei grandi e potenti server (computer) che, secondo regole precise valide per tutti i partecipanti, raccolgono gli ordini da milioni di soggetti in tutto il mondo, incrociano le domande di acquisto con quelle di vendita e concludono le negoziazioni, il tutto in pochi millesimi di secondo.

Di solito queste operazioni automatiche vengono filtrate e autorizzare da altre societa’ che gestiscono attivita’ cosidette di compensazione (clearing house), attraverso le quali i contratti vengono gestiti sulla base di regole condivise.

Quello che quindi fanno le societa’ di investimento e’ consentire ai propri clienti (trader privati) di accedere alle borse telematiche attraverso i loro sistemi, cioe’ “intermediano” la negoziazione in borsa, ponendosi tra la borsa ed il trader privato.

Per questo le imprese d’investimento sono anche chiamate “intermediari finanziari” e conosciute nel mondo del trading online con l’espressione inglese broker online. Broker significa appunto intermediario (termine usato anche nel mondo delle assicurazioni) e online ne caratterizza i servizi via internet.

Il broker online e’ quindi una societa’ con uffici e personale dipendente, che paga la borsa per accedere alle negoziazioni (o un altro intermediario che a sua volta paga la borsa) e poi rivende il servizio ai trader attraverso i propri sistemi informatici.

Con il sinonimo trader indichiamo tutti gli investitori che investono nel trading online, compresi anche i trader professionali che lavorano come dipendenti all’interno di banche, societa’ di gestione del risparmio o altre imprese di investimento.

L’espressione “trading online” e’ di origine inglese e indica quella che in italiano e’ definita come negoziazione telematica di titoli finanziari. In inglese e’ piu’ corretto dire online trading, ma ormai nel nostro paese la forma trading online e’ diventata di uso comune.

Trading viene dal verbo “to trade”, cioe’ commerciare, negoziare.

Nel mondo anglosassone e’ riferito specialmente al commercio internazionale di merci fisiche, import ed export. “Online” e’ invece un aggettivo costruito unendo on e line (letteralmente: in linea), locuzione diventata anche’essa di uso molto comune con il diffondersi delle tecnologie digitali.

Per questo il trading online e’ a volte abbreviato anche con la sigla TOL, pur non essendo del tutto corretto.

Che cos’è il trading online e come funziona

Cerchiamo di rispondere in maniera semplice alla domanda Cos’e’ il Trading Online?. La risposta piu’ semplice consiste nel dirti che acquisti un asset o strumento finanziario e aspetti che questo aumenti di prezzo.

Trading Online su TradingFacileonline

Apri un account su un Broker e acquisti ad esempio un titolo quotato alla Borsa di Milano e aspetti che il valore aumenti.  Ovviamente questo e’ uno dei vari approcci che puoi avere nel trading online, la cosa importante e’ che ti sia chiaro che stai commerciando un qualche cosa, che sia essa un azione, una valuta o una materia prima.

Una volta che hai aperto un tuo Conto Reale presso un Broker Autorizzato, devi decidere come fare trading nei seguenti modi:

  1. Studiare una delle tante Strategie di Trading, le piu’ famose usate ancora oggi sono l’Analisi Tecnica e l’Analisi Fondamentale che vengono usate a seconda dello strumento finanziario scelto. Studiare queste strategie richiede mesi o addirittura anni di studio e pratica.
  2. Affidarti ad un Sistema di Trading Automatico che lavori al tuo posto senza la necessita’ di studiare le basi del Trading Online o dover dedicare giornate intere davanti ai grafici
  3. Sfruttare i Segnali di Trading che ti permettono di seguire i Consigli di trader Esperti e replicare i loro suggerimenti sul tuo Conto Reale

Trading Automatico

Un Sistema di Trading Automatico e’ una strategia che viene scritta da programmatori esperti e trasformata in un software che puo’ essere utilizzato nelle varie Piattaforme di Trading Online.

Abbiamo testato nei vari anni tantissimi sistemi di trading automatico sempre alla ricerca di sistemi che avessero un buon equilibrio tra rischio e rendimento. Un sistema di trading automatico ha 3 caratteristiche importanti:

  1. Non devi seguire gli investimenti, lo fa lui per te
  2. Non ragiona ma segue le regole impostate quindi non subentra la psicologia umana, causa per l’80% delle perdite nel Trading Online
  3. Puoi eseguire dei test con i dati storici della Piattaforma di trading per avere un idea della bonta’ del sistema

Se sei un Principiante, non hai tempo di seguire i tuoi investimenti oppure ancora peggio hai perso dei capitali a causa della tua mancanza di regole, ti consigliamo assolutamente di andare subito all’Articolo dedicato al Trading Automatico.

Forex Vps

VPS significa Virtual Private Server o in parole piu’ semplici, un computer virtuale che funziona in modo indipendente, proprio come un computer reale.

Una Forex VPS ha delle caratteristiche particolari che servono ai Trader ma soprattutto a chi utilizza sistemi di Trading Automatico, di far lavorare appunto i propri sistemi in un ambiente virtuale sicuro che rimane attivo 24 ore su 24.

Segnali di Trading Gratis

Un’altra forma di Trading Online e’ quella che prevede l’utilizzo di Segnali di Trading che consentono di risparmiare tanto tempo e seguire i Consigli di Trader Esperti che fanno per te il lavoro Sporco.

Ovviamente anche qui e’ fondamentale affidarsi a veri esperti nel settore perche’ le fregature sono dietro l’angolo e rischi altrimenti oltre che spendere soldi inutili in abbonamenti, di perdere il tuo capitale. 

Trovi la nostra Guida ai Migliori Segnali di Trading Gratis (Clicca Qui)

Glossario del Trading Online

Impara il gergo di molti termini usati e con questo vocabolario aprirai la porta a tutta una serie di segreti commerciali. Di seguito abbiamo raccolto il gergo di base essenziale, per creare un glossario di trading online di facile comprensione.

Generale

  • Effetto leva finanziaria Vedilo come un moltiplicatore del tuo capitale che ti dara’ maggiore potere di acquisto nei Broker che lo concedono.
  • Trading automatizzato I sistemi di trading automatizzato sono programmi che entreranno e usciranno automaticamente dalle negoziazioni in base a un set di regole e criteri pre-programmati. Sono anche noti come sistemi di trading algoritmico, robot di trading o semplicemente robot (EA).
  • Initial Public Offering (IPO) – Questo è quando un’azienda vende un numero fisso di azioni sul mercato per raccogliere capitali prima della quotazione in Borsa.
  • Rapporto profitti / perdite – Basato su una percentuale, questa è la misura della capacità di un sistema di generare profitti anziché perdite.
  • Punti di ingresso –  Questo è il prezzo al quale acquisti e inserisci la tua posizione.
  • Punti di uscita –  Questo è il prezzo al quale vendi ed esci dalla tua posizione.
  • Bull / Bullish – Se prendi una giornata rialzista, ti aspetti che lo stock salga.
  • Bear / Bearish – Se prendi una posizione ribassista, ti aspetti che lo strumento finanziario diminuisca di valore.
  • Tendenze del mercato – Questa è la direzione generale verso cui un titolo si sta muovendo in un determinato arco di tempo.

Chart, grafici, modelli e strategia

  • Livello di supporto –  Questo è il livello di prezzo in cui la domanda è abbastanza forte da impedire il calo dei prezzi oltre.
  • Livello di resistenza  – Questo è il livello di prezzo in cui la domanda è abbastanza forte che blocchera’ l’aumento del valore del titolo.
  • Medie mobili : forniscono segnali di acquisto e vendita. Misurano la media dei prezzi in un determinato periodo. Sono utili per capire se un movimento esistente è ancora in atto. Usali correttamente e puoi attingere a una tendenza potenzialmente redditizia.
  • Relative Strength Index (RSI) :  misura la velocità e la variazione dei movimenti di prezzo di un titolo. Ci da una valutazione della forza del recente movimento del prezzo di un titolo. Suggerimento per il day trading: questo indice ti aiuterà a identificare le condizioni di ipervenduto e ipercomprato nella negoziazione di un’attività, consentendoti di evitare potenziali insidie.
  • Moving Average Convergence Divergence (MACD)  – Questo indicatore tecnico calcola la differenza tra due medie mobili esponenziali di uno strumento. L’utilizzo di MACD può offrirti segnali di trading diretti per l’acquisto e la vendita, rendendolo popolare tra i principianti.
  • Bande di Bollinger – Misurano il “massimo” e il “minimo” di un prezzo in relazione alle negoziazioni precedenti. Possono aiutare con il riconoscimento dei modelli e consentirti di arrivare a decisioni di trading sistematiche. Oggi vengono utilizzate soprattutto per calcolare gli aumenti di Volatilita’ nello strumento studiato.
  • Vix:  questo simbolo per il Chicago Board Options Exchange (CBOE) mostra la volatilità attesa nei prossimi 30 giorni.
  • Stocastico – Stocastico è il punto del prezzo corrente in relazione a una fascia di prezzo nel tempo. Il metodo mira a prevedere quando i prezzi cambieranno confrontando il prezzo di chiusura di un titolo con la sua fascia di prezzo.

Se ti imbatti in una parola o frase che ti lascia a grattarti la testa, fai riferimento al dizionario di oggi e probabilmente avrai una spiegazione semplice e veloce.

Mercati Finanziari

I Mercati Finanziari, dal nome stesso, sono un tipo di mercato dove si possono vendere o acquistare Strumenti Finanziari come Obbligazioni, Azioni, Valuta Estera e Derivati ecc.

Spesso sono chiamati con nomi diversi, tra cui ad esempio”Wall Street” e “Mercato dei Capitali” oppure ancora “Mercato dei Cambi”, ma la loro funzione e’ sempre la stessa.

In poche parole le imprese e gli investitori possono andare sui Mercati Finanziari per raccogliere fondi per far crescere la propria attivita’ e fare piu’ soldi.

Immagine WallStreet Borsa Trading Online

Per dirlo più chiaramente, immaginiamo una banca in cui un individuo mantiene un conto di risparmio. La banca può utilizzare il proprio denaro e il denaro di altri depositanti, prestarlo ad altre persone o aziende e addebitare una commissione di interessi.

Anche i depositanti stessi guadagnano e vedono crescere i loro soldi attraverso gli interessi che gli vengono corrisposti. Pertanto, la banca funge da mercato finanziario a beneficio sia dei depositanti che dei debitori.

Mercati Finanziari piu’ Importanti

Ci sono così tanti mercati finanziari e ogni paese ne ospita almeno uno, sebbene di dimensioni variabili. Alcuni sono piccoli mentre altri sono conosciuti a livello internazionale, come il New York Stock Exchange (NYSE)   che scambia miliardi di dollari su base giornaliera. Ecco alcuni tipi di mercati finanziari.

1. Azioni

Il mercato azionario scambia quote o appunto Azioni che appartengono a società pubbliche. Ogni azione ha un prezzo e gli investitori guadagnano quando il valore aumenta rispetto al prezzo di acquisto. È facile acquistare azioni.

La vera sfida è quella di scegliere i titoli giusti che guadagneranno denaro per l’investitore dal momento dell’acquisto.

Esistono vari indici che gli investitori possono utilizzare per monitorare l’andamento del mercato azionario, come il Dow Jones Industrial Average (DJIA) e l’S & P 500. Quando le azioni vengono acquistate a un prezzo più economico e vengono vendute a un prezzo più elevato l’investitore guadagna dalla vendita.

Speculando sui prezzi delle azioni tramite CFD ad esempio, anche i Trader possono trarre profitto dal calo dei prezzi.

Il margine o l’effetto leva riducono anche il capitale necessario per aprire una posizione. In questo modo puoi prendere posizioni sulle Azioni anche su notizie, su annunci delle societa’ o in qualsiasi momento pensi che un evento possa diminuire il valore delle azioni che stai seguendo.

2.Criptovalute

Le due criptovalute piu’ famose attualmente sono Bitcoin ed Ethereum. La crescita importante del Bitcoin dal 2009 ad oggi ha attratto tanti investitori. I Broker Online oggi assicurano l’accesso a questo mercato in maniera semplice.

Prendere in considerazione una di queste nuove valute basate su Blockchain viene sempre piu’ semplificato. Oggi puoi investire sulle criptovalute grazie ai CFD come per qualsiasi altro strumento finanziario.

3.Obbligazioni

Il mercato delle obbligazioni offre opportunità alle aziende e al governo di assicurarsi denaro per finanziare un progetto o un investimento. In un mercato delle obbligazioni gli investitori acquistano da una società che restituisce l’importo investito entro un periodo accordato, oltre agli interessi maturati.

4. Materie Prime

Il mercato delle materie prime è dove commercianti e investitori acquistano e vendono risorse naturali o materie prime come mais, petrolio, carne e oro. Viene creato un mercato specifico per tali risorse perché il loro prezzo non è prevedibile altrimenti.

5. Derivati

Un mercato di questo tipo comprende derivati o contratti il cui valore si basa sul valore di mercato dell’attività negoziata. Le materie prime sopra descritte sono un tipo di Derivato.

6. Mercato dei Cambi o Forex

Il mercato del Forex sara’ descritto in maniera particolare sul nostro sito con alcuni articoli dedicati. Lavoriamo quotidianamente in questo mercato, perche’ pensiamo sia quello piu’ ricco di occasioni.

Comprende tutte le valute estere delle diverse Nazioni scambiate all’interno dello stesso mercato. L’enorme volume di liquidita’ nel forex lo rende attraente per tanti Trader ed investitori. Esistono tante opportunita’ in questo mercato anche per chi ama le operazioni di breve termine.

Perche’ sono importanti i Mercati Finanziari

Ci sono molte cose che i mercati finanziari rendono possibili tra cui:

  • I mercati finanziari offrono un luogo dove i  partecipanti come investitori e debitori, a prescindere dalle loro dimensioni, riceveranno un trattamento uguale e adeguato.
  • Forniscono a privati, aziende e governi l’accesso al capitale.

Se sei ancora un Principiante oppure hai provato tante strategie di trading online, segnali di trading ecc. e continui solo a perdere i tuoi soldi, abbiamo messo a tua disposizione un Sistema di Trading Automatico che ti da la possibilita’ di operare subito nel Forex e avere i tuoi primi guadagni in maniera semplice.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
Torna su