eToro

Quando si parla del mondo della finanza, si parla di un mondo che ai più è astratto, complicato da comprendere, addirittura, si potrebbe dire, misterioso. Per molti è stata la strada dalla liberazione dal solito – e noioso – lavoro da ufficio da 40 ore settimanali per 7 euro l’ora.

Ma…ed è un grande ma: bisogna stare molto attenti. Il mercato azionario è pazzerello: da un momento all’altro il valore di un’azienda può crollare e, quindi, si va in perdita. Per questo, sono nate svariate piattaforme di trading per aiutare l’utente, soprattutto quello alle prime armi, a cimentarsi in un universo così complesso e artificioso.

Una tra queste è eToro (vai qui per una prima panoramica), la più famosa in assoluto e, secondo molti, anche una delle migliori e affidabili che esistono in rete.

Qui una tabella che mostra su cosa si può investire con eToro:

AZIONISI
CRIPTOVALUTESI
INDICI DI BORSASI
ETFSI
FOREXSI
MATERIE PRIMESI
Mercati finanziari sui quali è possibile fare trading con eToro

Cerchiamo ora di scoprire le sue funzionalità e, soprattutto, come fare un profitto con eToro.

Recensione eToro 2021: il suo valore aggiunto

Perché eToro al primo posto e non altre piattaforme?

In primo luogo, per la sua funzionalità chiamata “Copy Trading”. Nel lontano 2010, eToro lancia la sua piattaforma di investimenti Open Book, per l’appunto, Libro Aperto, che ha lanciato ufficialmente la Copy Trading.

In sostanza, permette agli utenti di copiare – letteralmente, in maniera automatizzata – quello che gli altri trader fanno. Se quindi io, ad esempio, non so nulla o, in ogni caso, mi sento molto insicuro delle mie abilità di trader, posso tranquillamente fare quello che fa un altro trader. Naturalmente, quello scelto dovrà essere più bravo di me.

In questo modo, la probabilità di fare cavolate – ovvero, di perdere denaro – si riduce notevolmente.

etoro recensione e opinioni 2021
Recensione completa etoro 2021 – cos’è e come funziona

Insomma, piuttosto che scommettere sulle azioni, che possono essere imprevedibili, scommetti sul trader che ha le migliori statistiche – abbassando notevolmente il rischio di un bilancio negativo.

Questa particolare funzionalità di eToro ha riscosso talmente tanto successo che nell’arco di circa sette anni ha permesso alla piattaforma di ricevere quasi sessanta milioni di euro di finanziamenti!

Incredibile!

Introduzione ad eToro – Tabella riepilogo:

Cos’è:Piattaforma per investire online
📑Licenze:ASIC / FCA / CYSEC
💰Deposito minimo:50 USD
🎮Demo:Gratis [Aprila QUI]
🤔Sicuro o Truffa?:Elevati standard di sicurezza
🥇Migliori servizi:Social Trading e CopyTrader / Azioni rreali 0% commissioni
💷Commissioni fisse:Zero
📢Sito ufficiale:https://www.etoro.com/it
👍Voto e Opinioni:5/5 – ⭐⭐⭐⭐⭐
Principali caratteristiche introduttive eToro

eToro Copy Trading: opinioni e come funziona

E’ molto semplice. Naturalmente, in primo luogo è necessario iscriversi sul sito ufficiale del broker, che è anche questo di una facilità unica: nome, cognome, un indirizzo di posta elettronica e una password – che sia sicura, eh! non stiamo parlando di un account per giocare a qualche sciocco videogioco, ma di soldi!

Bisogna anche scegliere un nickname.

registrazione su etoro
eToro iscrizione per aderire a tutti i suoi servizi (gratis – con conto dimostrativo incluso) compreso il CopyTrading…

Il prossimo passo per accedere alla funzionalità di eToro del Copy Trading è quello di depositare i fondi che si desidera utilizzare. Affinché si possa copiare un trader di successo è obbligatorio utilizzare almeno 50 USD di deposito iniziale.

Da qui in poi, il grosso è fatto: si va su “Cerca” nel menu laterale sinistro e si sceglie o si ricerca il trader che più ci aggrada.

top investor etoro come copiarli
Come copiare i migliori top investor di eToro

Bisogna poi cliccare sul suo profilo personale dove, in alto a sinistra vi sarà un bottone: “Copia”. Scelto l’importo (ricordiamo: superiore ai 50 euro), non c’è più niente da fare se non aspettare che il trader faccia una mossa vincente, che ci permetterà di far entrare del denaro.

migliori investitori etoro
Scegli i migliori investitori su eToro, ovvero quelli con le percentuali migliori di profitto

eToro ha investito molto nella comunicazione e nella sponsorizzazione del proprio prodotto. Avrai probabilmente visto la pubblicità che mostra un uomo impegnato a cercare di piazzare gli investimenti nella maniera migliore possibile – ovvero, la più redditizia…

Dall’altro lato, abbiamo un altro uomo che semplicemente si rilassa e, sostanzialmente, si fa i fatti propri. Seppur non sia certo che i guadagni di eToro possano sostituire il proprio vecchio lavoro – anzi, è piuttosto improbabile nei primi tempi di investimento -, effettivamente, la pubblicità è veritiera: non dovrai preoccuparti di controllare, gestire o muovere i tuoi investimenti, proprio grazie alla funzione Copy Trading che ha reso famoso eToro.

come guadagnare con etoro copytrader
Guadagnare con eToro in funzione del trader che viene copiato – funziona? Si, se sai quale trader scegliere.

Insomma, se si copia un trader di successo, con un rischio basso e uno storico di rendite positive, si è in grado di guadagnare dei soldi extra…senza fare niente. Nada de nada!

E poi, chissà, magari il trader che hai scelto di copiare ha una stagione particolarmente feconda e riesci a fare fortuna più di quanto ti eri immaginato inizialmente!

Videotutorial eToro: come funziona [Test Pratico]

Nel seguente videocorso, lanciato gratuitamente dal popolare sito “www.giocareinborsa.net“, puoi trovare una fonte informativa integrativa a questa nostra recensione, su come funziona la piattaforma eToro e tutti i suoi servizi associati come il Social Trading, la sezione CopyTrader e l’acquisto di azioni eToro.

Videocorso gratuito eToro – cos’è e come funziona 2021

eToro Copy Trading: Come scegliere chi copiare su eToro

Tutti i trader di successo, sul loro profilo, hanno una piccola monografia riguardo la propria strategia di trading. Non ce n’è una migliore in assoluto, dunque, sta a voi decidere quella che vi pare vincente.

Sempre dal profilo, è possibile notare come i trader di successo abbiano creato una vera e propria community. Non è raro trovare, ad esempio, spiegazioni riguarda quello che succede nel mercato azionario in un periodo di particolari perdite o di ristagno. La maggioranza dei trader sono, di fatti, degli esperti di finanza. Che abbiano imparato all’università, tramite un corso o da soli non importa: loro sanno il perché. E ve lo spiegano.

Grazie a questa funzionalità, infatti, è possibile arrivare a comprendere moltissime cose del mondo della finanza in maniera tale da raggiungere, un giorno, una propria autonomia.

Insomma, eToro non è solo una piattaforma di compravendita di titoli.

eToro ha anche una funzione didattica, seppur implicita, oltre alla tradizionale ed esclusiva sezione completamente dedicata alla classica didattica modulare (Trading Academy eToro).

Non è finita qui.

Chi copiare su eToro? Opinioni e recensione

In ogni profilo pubblico, è possibile inoltre vedere qual è il grado di rischio, attraverso un apposito numero che si trova all’interno di un quadratino. Va da sé che più il numero è basso, più il rischio di perdere denaro è minore.

scelta profilo trader etoro
Scelta del giusto profilo trader eToro

Un’altra funzionalità di eToro che non fa altro che migliorare le recensioni sul suo proposito, poiché rende la piattaforma ancora più user-friendly, come dicono gli Inglesi, rispetto alla concorrenza.

Poi, c’è tutto il reparto riguardante le Statistiche.

Qui, possiamo vedere, in percentuale, le prestazioni del relativo trader, mese per mese e anno per anno e altro ancora. Di questo modo, potremo capire effettivamente qual è il trend del suo portafoglio.

Ricordate: poco importa il singolo giorno, la singola settimana o il mese andato male.

Quel che conta è il trend generale!

trend trader etoro - analisi
Portafoglio del trader – analisi trend generale performance

C’è poi il Portafoglio, che è semplicemente l’insieme dei titoli posseduti dal trader in questione. FB, AMZN, BitCoin, GOOG, Tesla, Google, eccetera eccetera…

in cosa ha investito il trader etoro
In cosa ha investito il trader che vogliamo seguire su etoro

Infine, c’è Grafici, che probabilmente interesserà la maggioranza dei novelli trader che hanno iniziato a copiare un altro trader. Qui, possiamo vedere sostanzialmente come sta andando il nostro investimento, sotto forma di grafico per l’appunto.

In pratica, qui possiamo rispondere alla domanda che il nostro cervello inizierà probabilmente a farsi a ogni ora del giorno: sto guadagnando?

analisi trend portafoglio del trader etoro che si intende seguire
Grafici trend storico portafoglio del trader da seguire

Un consiglio: è inutile controllare sempre. Si nota subito, appena si inizia ad investire, che il grafico dell’andamento va su e giù continuamente: niente euforie per un particolare innalzamento, né tanto meno non deprimetevi se all’improvviso il grafico va giù come una cascata!

Per provare gratuitamente il servizio CopyTrader di eToro, apri un conto dimostrativo senza vincoli qui.

Migliori 5 + 1 Trader da copiare su eToro

Dopo tutto quello che abbiamo detto, sei ancora insicuro su chi copiare? Non ti preoccupare, è completamente normale. Ci sono così tanti trader che sembrano tutti bravi e non si sa dove si deve andare a parare.

Per questo, vediamo quali sono i migliori trader (per nickname) per iniziare la propria attività finanziaria.

  • 1° – Wesl3y

Al primo posto, con un rischio di 6, considerato medio, abbiamo Wesl3y.

Wesl3y è chiaro: uno dei suoi obiettivi finanziari per il 2021 è quello di generare ben 5 milioni di dollari per i suoi copiers, appunto i trader che copiano la sua attività. Il soggetto in questione ha un’esperienza di svariati anni nel settore degli investimenti, anche all’infuori di eToro: ha, ad esempio, svariate proprietà immobiliari situate a Londra.

Il rendimento totale, in percentuale, rispetto a quanto depositato, è stato del +650% negli ultimi 5 anni.

trader da copiare su etoro: wesl3y
Trader da copiare su eToro: Wesl3y

Insomma, se per esempio consideriamo 100 mila dollari come deposito iniziale, ad oggi avrebbe la bellezza di 750000 di dollari. Molto di più di quello che un lavoratore medio guadagna nel giro di 20 anni.

Il fatto che abbia guadagnato più che perso in un certo arco di tempo non significa per forza che nel periodo in cui copierai il trader di successo allora automaticamente sei al sicuro dalle perdite. Ricorda: su e giù, su e giù…

Apri un conto prova gratuito per seguirlo.

  • 2° – Richardstroud

Abbiamo poi il cosiddetto Richardstroud.

Come si può vedere dal grafico sotto riportato, il suo portfolio sta crescendo a dismisura.

trader da copiare su etoro: richardstroud
Trader da copiare su eToro: Richardstroud

La strategia di questo trader inglese si basa principalmente sul lungo termine. Principalmente, investe in aziende in cui vede un particolare potenziale di crescita.

L’investimento necessario minimo è di 500 dollari statunitensi che dovranno restare in copia per almeno un anno, seppur Richard suggerisce nella sua FAQ di tenere il denaro idealmente per quanto più tempo possibile.

Apri un conto prova gratuito per seguirlo.

  • 3° – Miyoshi

Sotto il nickname di Miyoshi, c’è il danese Victor Pedersen.

La sua strategia, come si può leggere dal suo profilo, è basata sull’analisi tecnica dei mercati finanziari e dell’influenza psicologica esistenza sulla compravendita dei titoli azionari.

Eh sì, la mente gioca un ruolo più che fondamentale nel mondo della finanza.

Un esempio è il seguente. Periodo: antecedente al referendum della Brexit, ovvero l’uscita del Regno Unito dall’Unione Europea.

trader da copiare su etoro: miyoshi
Trader da copiare su eToro: Miyoshi

La settimana prima del referendum prima citato, i mercati avevano subito un ribasso, perché i trader erano contrari in via generale all’uscita.

Boom: un parlamentare pro-Remain, appunto favorevole alla permanenza dell’UK nell’Ue, viene ucciso.

Dopo ciò, i titoli di Borsa hanno ricominciato a rialzarsi, dato che si credeva che la morte di questo parlamentare avrebbe influenzato l’opinione pubblica verso il Remain.

In ogni caso, non divaghiamo.

Anche Miyoshi è principalmente focalizzato sul lungo termine, per cui il minimo che si richiede per un Copy Trade è di un anno; anche in questo caso, il minimo richiesto di denaro è 500 dollari statunitensi.

Apri un conto prova gratuito per seguirlo.

  • 4° – Eddyb123

Eddyb123, Ed Butler, ha un ritorno del 1300% dal 2016 – davvero, davvero impressionante.

Si concentra per lo più su assets riguardante il mondo della tecnologia – si dice, no? che la tecnologia è il futuro. Investire significa mettere soldi in un posto dove più in là nel tempo si potranno trovare soldi in più, o almeno si spera.

trader da copiare su etoro: eddyb123
Trader da copiare su eToro: Eddyb123

E soprattutto per la pandemia, la tecnologia sarà sempre più cruciale per le nostre vite.

Ha un rischio valutato come “4”, il che è piuttosto basso, e si concentra soprattutto sul medio e lungo termine (1-3 anni). Chiede di non fare “scelte istintive” basate sull’andamento dei mercati in un determinato periodo di tempo. Insomma, con lui si ascolta la testa e non il cuore.

Apri un conto prova gratuito per seguirlo.

  • 5° – Misterg23

C’è poi il portoghese George Thomson, a.k.a. Misterg23, che ci dice esplicitamente che se lo avessimo copiato dal 2014, anno in cui è diventato un investitore popolare di eToro, ad oggi avremmo un profitto del 900% in più. Accattivante, no?

Continua dicendo che i piccoli “copier” sono ben accetti, di fatto, non stabilendo alcun tipo di importo minimo per iniziare a copiarlo; nonostante ciò, raccomanda una spesa minima di mille dollari statunitensi per migliori risultati.

trader da copiare su etoro: misterg23
Trader da copiare su eToro: Misterg23

Ha più di 15 (quindici!) anni di esperienza nel settore e preferisce mantenersi in un profilo di rischio basso/medio-basso. Infatti, viene valutato con un rischio di 5.

Come si può vedere dal suo portfolio, investe per lo più nel settore del tech – possiamo trovare, ad esempio, azioni SNAP, TSLA, AMD, AAPL etc etc…ma anche BTC, i famosi Bitcoin.

Apri un conto prova gratuito per seguirlo.

  • 5…+1 – OliverDanvel

L’ultimo, ma non meno importante, della nostra lista è il francese Olivier Danvel, sotto il nickname, molto sobrio, di OliverDanvel.

La sua forza? Avere il rischio più basso possibile: solo 1! Insomma, se sei un tipo ansioso, o comunque intimidito dal mondo del trading, lui fa al caso tuo.

Afferma di essere stato un manager di fondi privati specializzato per più di venti anni – insomma, lui i soldi li gestisce bene! – e si è posto l’obiettivo di un ritorno del 1% al mese.

trader da copiare su etoro: oliverdanvel
Trader da copiare su eToro: OliverDanvel

Non pone minimi di importo, però suggerisce che 500 dollari statunitensi sono la strada maestra per prendere il massimo dalla sua performance. A differenza degli altri trader prima nominati, il verde contrassegna il trend dei suoi profitti per l’anno in corso. Ciò, naturalmente, non significa che gli altri siano peggiori: è sempre importante guardare il quadro generale e non un piccolo dettaglio.

Condivide con gli altri la preferenza degli investimenti a lungo termine: “Anytime is good to start the copy as it is long term”, ovvero, “Qualunque momento va bene per iniziare a copiare a patto che sia a lungo termine”.

Se nessuno di questi ti ha impressionato, beh, non ti preoccupare: eToro ha una sfilza di Popular Trader che puoi scegliere e copiare.

Trading Bitcoin e Criptovalute con eToro: Conviene?

Fino ad adesso, abbiamo principalmente parlato di azioni. In realtà, eToro (qui la pagina sul bitcoin) è anche un’ottima piattaforma per investire nelle cosiddette criptovalute, ovvero delle valute che non hanno una banca centrale che le controlli e che, proprio per questo, sono diventate dei veri e propri asset finanziari. Il loro valore oscilla in continuazione, ma negli anni, in generale, il loro valore è cresciuto in maniera impressionante. Se avessi investito qualche centone fino a solo una decina di anni fa in Bitcoin, oggi saresti miliardario.

A saperlo…

Bitcoin’s growth rate over ten years

Una somma incredibile, data all’inizio dal fatto che monete “digitali” sembrassero il futuro dell’economia. Ad oggi, la situazione non è come quella che alcuni speravano nel passato; seppur sia vero che alcuni esercizi commerciali li accettino, le criptomonete vengono per lo più utilizzate come una fonte di guadagno e speculazione.

Negli ultimi due anni, queste monete hanno fatto impazzire il mercato, grazie anche alla creazione di tantissimi nuovi tipi, come ad esempio i DogeCoin, nati letteralmente da un meme. Inoltre, proprio per l’euforia che ha scatenato la crescita enorme di questi asset, moltissima gente ha iniziato ad investirci, aumentando sempre di più questa fetta di mercato finanziario – tanto che secondo molti, quest’ultima potrebbe essere una vera e propria bolla che causerà, quando scoppierà, una recessione. Al netto di previsioni economiche, le criptovalute hanno un per molti un ottimo margine di guadagno – purché, naturalmente, si giochi bene le proprie carte.

Le carte, bisogna muoverle da soli; però è anche necessario un tavolo sotto ben solido e comodo per giocare al meglio: eToro, per l’appunto.

A differenza di altre piattaforme, investire nelle criptomonete è davvero semplicissimo, come tutto d’altronde.

In primo luogo, bisogna accedere…ovvio, no?

Vai successivamente su “Cerca”, nel menu laterale a sinistra.

Apertasi la pagina, poco più in basso, troverai tutte le categorie su cui puoi investire tramite eToro. Col simbolo dell’ormai iconico BitCoin, c’è quella delle criptovalute.

Cliccando lì, avrai a disposizione tutte le principali criptovalute presenti sul mercato su cui puoi puntare. Sì, anche i DogeCoin, la famosa criptovaluta nata come meme, poi presa sul serio a partire da un tweet di Elon Musk in cui questi suggeriva di investirci. Al momento su eToro sono presenti 30+ criptovalute su cui investire, comprese le più speculative, nuove ed emergenti (come Shiba Inu Crypto Coin).

Puoi iniziare il trading di crypto con eToro aprendo un conto gratuito qui.

eToro Bitcoin e altre criptovalute (Altcoin): quali comprare?

Diciamoci la verità: le monete virtuali nel mondo della finanza sono diventate quasi una moda. Molti ci investono. C’è chi guadagna e chi ci perde. Nessuno vuole rientrare nella seconda categoria, quindi, rimbocchiamoci le maniche e cerchiamo di capirne un po’.

Chiediamoci: perché Bitcoin è così famosa?

Perché traina il mercato delle criptovalute. Cade il valore dei Bitcoin? Cade anche quello delle altre monete virtuali, e viceversa se il valore sale.

C’è chi lo consiglia per questo e perché pare essere uno degli investimenti su criptomonete con maggiore sicurezza; altri, invece, sostengono che il loro valore è troppo ballerino e per questo è consigliabile l’investimento soltanto a chi sa veramente bene cosa fa – insomma, qualcuno più esperto. Non sfidate la fortuna.

La verità? E’ che nessuno sa davvero qual è la migliore criptovaluta su cui investire. Non vi fidate di chi dice che lo sa – probabilmente vuole truffarvi, a meno che non sia qualcuno che ha davvero investito in quella criptovaluta e vi vuole bene.

Nemmeno in questo caso, però, puoi stare certo. Altrimenti, tutti investirebbero sulla stessa criptovaluta…che, però, ad un certo punto, scende a picco, a causa delle cosiddette “balene”, ovvero i grandi investitori che possiedono contingenti quantità della criptovaluta e che, una volta che il loro valore aumenta per via di tutti i novelli investitori portati a porre i propri soldi – e le proprie speranze di guadagno… – in una certa moneta virtuale, vendono e fanno cascare il valore della criptovaluta.

etoro trading criptovalute e bitcoin
eToro trading di criptovalute (Bitcoin in primis…)

Ciò che differenzia le criptovalute dalle azioni, per esempio, di un’azienda famosa, è che quest’ultima può effettivamente influenzare il valore delle proprie azioni in maniera indiretta, ovvero lavorando bene. Se un’azienda ha potenziale, la gente ci investe.

La criptovaluta è quasi come un’entità astratta. Non fa niente, non c’è un’organizzazione centrale che ha il potere di influenzarne il valore, come ad esempio la Banca Centrale Europea con l’Euro.

Vero è che è difficile riprodurre i profitti fatti con le criptomonete. Vero anche, però, che anche le perdite sono poco comparabili con altri titoli finanziari.

Attenzione.

eToro Demo: Prova Gratis eToro con fondi virtuali… Fatti una tua, di opinione!

E’ normale, anzi, completamente comprensibile, che si abbia paura. Proprio per questo, eToro mette a disposizione un fondo virtuale, finto insomma, per poter praticare e mettere le mani in pasta in questo nuovo mondo che a molti fa paura come un salto nel vuoto – di nuovo, giustamente, perché per tante persone si tratta di utilizzare i risparmi sudati durante i molti anni di lavoro accumulati.

Utilizzarlo è semplice, come cliccare due o tre volte il pulsante sinistro del proprio mouse; anzi, letteralmente.

etoro demo trading gratuito virtuale
eToro conto dimostrativo gratis per provare i servizi trading

Di fatti, una volta entrati nel proprio account di eToro, basterà cliccare sul pulsante “Passa a fondo virtuale” e si avranno immediatamente 100.000 USD a disposizione da spendere nella maniera che più aggrada. , anche per fare Copy Trading.

Va da sé che non è possibile fare alcun tipo di profitto da questo fondo virtuale. Insomma, è una modalità demo per chi è ancora incerto riguardo le grandissime potenzialità di guadagno che eToro offre non solo ai trader più esperti, ma anche ai comuni mortali che magari a stento sanno qual è la differenza tra un’azione e un’obbligazione.

Puoi ottenere il conto gratis virtuale di eToro qui.

Investire con eToro: le migliori azioni su cui puntare

Non ti interessa copiare qualcuno perché vuoi direttamente buttarti da solo? Immagino che ti piaccia la sensazione di euforia.

Anche questo va bene, perché seppur il rischio sia sicuramente maggiore, le possibilità di guadagno sono anch’esse più alte. Diamo uno sguardo al settore che, secondo analisti ed economisti, dovrebbero permettere ai trader di ricavare un guadagno dalla compravendita di azioni.

Il settore in questione è quello della tecnologia (chip e semiconduttori), dell’intelligenza artificiale e della robotica, ma anche il mercato del lusso non sta di certo a guardare Si può notare, infatti, che la maggioranza degli andamenti di questa tipologia di aziende è in crescita.

Il motivo? Semplice: la pandemia dovuta al Sars-Covid-2 ha influenzato tutti noi verso un maggiore utilizzo dei computer, dei tablet, delle piattaforme per le videoconferenze e via discorrendo, dato che era ed è ancora tutt’oggi necessario che ci manteniamo a distanza.

Molti odiano il telelavoro o la didattica a distanza: hanno eliminato una parte cruciale dell’esistenza umana, ovvero le relazioni sociali. E’ pur vero, però, che senza queste tecnologie ragazzi e bambini non avrebbero potuto continuare i propri studi; per non parlare dei tantissimi posti di lavoro che si sarebbero persi in assenza di modalità alternative come, per l’appunto, il telelavoro.

eToro ha a disposizione tante, tante azioni di questo campo: dalla Apple alla Microsoft, da Amazon ad AMD. C’è una grande possibilità di scelta.

eToro Recensione: Social Trading

L’abbiamo già citato prima parlando delle community che si vengono a creare grazie all’operato dei trader di successo, ma cerchiamo adesso di approfondire.

Nella sezione “Home”, che si trova, come sempre, nel menu laterale a sinistra, vi è una sorta di Facebook del trading – appunto, Social Trading – nel quale gli utenti parlano della propria esperienza, condividono pareri e elargiscono consigli. In questo modo, tramite il confronto, si è in grado di imparare sempre di più.

Oltre a consigli e pareri, alcuni fanno vere e proprie predizioni, che possono magari aiutarci ad evitare grandi perdite – ma, anche in questo caso, non vi fidate mai troppo degli altri!

Tra l’altro, nella sezione social non sempre si parla di cose serie: alle volte, si condividono meme e battute, come questa qui:

meme etoro social trading opinioni
eToro recensioni social trading – esempio meme su etoro

In ogni caso, la sezione Home, come si può vedere, offre una panoramica generale dei nostri investimenti in tempo reale, in maniera tale che possiamo evitare di fare tanti calcoli per più titoli per capire se siamo in perdita o stiamo generando profitto.

Un consiglio: parlate, o meglio, chattate con chi è più esperto di voi, per consigli ancora più diretti e specifici riguardo il vostro portfolio e strategie di investimento.

E’ possibile pubblicare una domanda direttamente sulla bacheca del trader a cui vogliamo chiedere un consiglio, ma, purtroppo, non si può direttamente aprire una chat privata con questi tramite eToro. Forse questa è una delle poche, se non uniche, pecche della piattaforma. Al massimo, quello che si potrebbe fare, è cercare sul Web il nome del trader con cui vogliamo fare una chiacchierata formativa nella speranza di incontrare il suo personale indirizzo e-mail.

Quanto costa eToro: commissioni e spreads

Se sei arrivato fin qui, scommetto che avrai almeno pensato una volta di fare una prova con eToro, anche solo col fondo virtuale, visto quanto è vantaggioso e facile guadagnarci.

Però…però…costerà un po’, no? visto quanto è conveniente e le varie funzionalità user friendly

Assolutamente no. eToro è completamente gratuito, a partire dall’iscrizione fino al momento in cui comprate e/o vendete i vostri titoli.

Niente costi nascosti.

Niente commissioni sui servizi.

Né sui titoli comprati.

Niente importi da pagare per il copy trading.

Straordinario, vero?

L’unico costo è quello del prelievo, che si attesta a 5 dollari statunitensi, che in euro sono poco più di 4 euro.

Insomma, un costo davvero risibile.

Autore recensione eToro per TradingFacileOnline.com

E’ questo quello ciò che differenzia eToro dalla concorrenza. Ad esempio, molte banche, quando un loro cliente è interessato a comprare qualche titolo in borsa, applica delle commissioni – e che commissioni! Alle volte costa più la commissione che il titolo in sé, rendendo ovviamente svantaggiosa la compravendita dei titoli.

eToro non solo rende i profitti più consistenti, non essendoci spese per i servizi, ma anche le eventuali perdite che, purtroppo, possono esserci sempre, al netto di qualsiasi piattaforma.

Una commissione, che in realtà non dipende propriamente da eToro, è la conversione del denaro da valute non USD (ovvero dollari statunitensi, come l’euro, la sterlina etc etc) in dollari USA. Beh, sarai contento di sapere che questo va a vantaggio di chi risiede in una zona in cui viene utilizzato l’euro, essendo questo di maggiore valore rispetto al dollaro.

Ad esempio, 100 dollari sono circa 85 euro.

APERTURA ACCOUNTGRATIS
COMMISSIONI AZIONI0%
COMMISSIONI GESTIONE€0,00
CRIPTOVALUTESPREAD TRA IL 2 E IL 4 %
COPY TRADER0%
COPY PORTFOLIO0%
COMMISSIONI DEPOSITO€0,00
Tabella di riepilogo costi e commissioni piattaforma eToro

Visita il sito ufficiale di eToro qui.

Come depositare su eToro

Non perdiamoci in chiacchiere: depositare su eToro è davvero molto semplice.

Basta semplicemente cliccare su “Deposita fondi” nel menu laterale a sinistra. Da qui, è semplicemente necessario inserire l’importo che si vuole depositare (il minimo è però 50 dollari statunitensi, che in euro sono €44).

I metodi di pagamenti sono svariati, a riprova di quanto eToro sia una piattaforma non solo affidabile, essendo possibile versare anche con PayPal, ma anche a disposizione dei suoi utenti.

Come depositare su eToro

In ogni caso, i metodi principali sono i seguenti:

  • Carta di credito o debito;
  • PayPal;
  • Bonifico bancario;

Questi sono, per l’appunto, quelli che interesseranno la maggioranza degli utenti. E’ anche possibile versare denaro tramite Online Banking, Rapid Transfer, Bonifico diretto. Le stesse modalità di pagamento sopra citate sono quelle disponibili per riscuotere i propri fondi, che sono disponibili, al contrario di altre piattaforme, in tempi brevissimi!

L’importanza del Profilo eToro

Una volta registrato, avrai la possibilità di completare il tuo profilo. Sembra una cosa banale, ma in realtà ci sono dei vantaggi tangibili.

In primis, eToro ti chiederà i tuoi dati anagrafici, per poi continuare su dei quesiti riguardo le tue conoscenze in materia di investimenti e finanza e, infine, ti chiederà info riguardo il tuo lavoro, quanto guadagni, quanto del tuo salario o dei tuoi risparmi sei disposto ad utilizzare e quali sono i tuoi obiettivi che desideri conseguire con eToro e con che grado di rischio.

In questa maniera, eToro, sempre nella sua ottica di attenzione totale all’utente, ti indirizzerà verso finanziamenti che sono più congeniali alle informazioni inserite.

Inoltre, riceverai il badge di verifica sul tuo profilo, il che ti rende più affidabile.

E, ancora, verranno rimossi qualunque tipi di limiti ai depositi (senza verifica del profilo, il limite di deposito è di 2000 dollari statunitensi, che è piuttosto stringente anche per chi ha iniziato da poco). Infine, i prelievi saranno ancora più rapidi rispetto alla norma.

Insomma, ne vale davvero la pena.

eToro è affidabile?

Una delle maggiori perplessità che hanno le persone interessate al trading con eToro riguarda l’affidabilità e la sicurezza di quest’ultimo. Insomma, ci si chiede, anche giustamente: i miei soldi sono al sicuro?

Al netto di investimenti fatti male, che non riguardano eToro in sé, la piattaforma mette a disposizione dei suoi utenti svariate assicurazioni in maniera tale che questi siano protetti.

Abbiamo, ad esempio, ICS, acronimo per “Investor Compensation Scheme”, che non è tanto un’assicurazione quanto un fondo di garanzia. In sostanza, nel lontano e (molto) improbabile caso in cui eToro non sia in grado di restituire i fondi dei suoi utenti, il fondo in questione risarcisce questi fino ad un valore di 20 mila euro.

L’avere solo questa sorta di assicurazione è stato parecchio criticato dato che 20 mila euro non sono molti soldi quando si parla di investimenti.

Per questo, da un po’ di tempo, eToro ha introdotto un’assicurazione che copre i suoi utenti fino a un massimo di…UN MILIONE di euro. Sì, proprio un milione di euro. Qualcosa che alla maggioranza della concorrenza è totalmente estraneo e che fa vincere parecchi punti ad eToro in termini di qualità, affidabilità e sicurezza.

L’assicurazione in questione è privata (mentre l’ICS è obbligatoria per normativa) ed è fornita da Lloyd’s of London che è una corporazione inglese di assicurazione che ha una lunga storia come impresa di per sé, essendo fondata nel lontano XVII secolo.

Anche questo tipo di assicurazione protegge da eventuale insolvenze, sempre improbabili.

Molti potrebbero dire: quindi, se eToro ha voluto un’assicurazione in più, è probabile che non sia affidabile?

Non funziona così. Anzi, proprio queste maggiori sicurezze offerte da eToro dovrebbero far capire alla platea degli utenti interessati quanta attenzione viene riposta in questi.

Maggiori tutele non significano maggiori probabilità di perdite!

In ogni caso, non è finita qui.

Infatti, eToro applica una divisione molto netta tra i soldi propri, insomma quelli proprio di eToro, e i fondi dei propri utenti, i quali non possono e non saranno mai attaccati nell’eventuale fallimento di eToro.

Cascasse il mondo, tutti i tuoi soldi, fino all’ultimo centesimo, saranno protetti.

Tra l’altro, non solo i tuoi soldi sono protetti con eToro, ma anche tutti i dati. Non dimentichiamoci che viviamo in una società multimediale che è sempre alla ricerca dei dati degli utenti al fine di ricavarne un profitto.

Con eToro niente di questo può accadere: i tuoi dati non saranno mai condivisi, venduti, usufruiti, affittati in nessun modo (salvo se richiesti dalla legge, ma in quel caso eToro non potrebbe farci nulla).

Tornando al denaro, eToro offre una protezione anche in caso di bilanci negativi.

Un esempio: hai puntato su dei titoli azionari che hanno visto poi crollare il proprio valore, facendoti andare in perdita. Nel caso la perdita fosse maggiore del tuo stesso fondo eToro, tu non potrai mai e poi mai essere attaccato personalmente perché sarà eToro stessa ad assorbire le tue perdite. Quanto hai depositato, tanto (al massimo) puoi perdere.

Club eToro: il meglio al meglio

Puoi far parte di eToro come utente basico, oppure entrare a far parte del loro club esclusivo.

Non si entra pagando nulla. L’unica condizione è quella di avere una certa somma di denaro nel proprio portafoglio.

Il Club eToro è suddiviso in vari gradi, ognuno dei quali presenta dei vantaggi.

In primis, abbiamo il club Silver. In questa fascia, si entra automaticamente dopo il versamento di almeno 5mila dollari statunitensi, che in euro sono circa 4260.

I vantaggi non sono tantissimi, vista la piccola somma necessaria per entrarvi.

In ogni caso, questi sono molto interessanti: abbiamo esclusivi webcast riguardanti approfondimenti di mercato, Copy Portfolio basati su dati esclusivi (ad esempio, portfolios basati su analisi dati e via discorrendo), di cui parleremo meglio successivamente, i Custom Success Agent, letteralmente degli assistenti clienti per il successo, che possono aiutare chi necessita dei consigli di investimento.

Ancora, abbiamo una chat live con degli operatori per chi si trova di fronte a problematiche di natura tecnica e, non è finita qui, dal 2021 tutti i residenti del Regno Unito e dei paesi Euro possono avere diritto ad una carta di debito direttamente fornita da eToro. In questa maniera, non sarà necessario per forza prelevare i propri soldi dal conto di eToro per trasferirli sul proprio conto bancario in caso di necessità di liquidità.

Abbiamo poi il club Gold, a cui si può accedere avendo versato una quantità minima di 10 mila dollari statunitensi, che equivalgono a circa 8500 euro. Che fortuna che l’Euro è una moneta più forte dell’USD, eh?!

In ogni caso, i membri del club Gold hanno accesso a tutti i servizi offerti ai membri del club Silver, con l’aggiunta di analisi esclusive settimanale offerte da esperti del settore, che possono sembrare cosa da poco, ma in realtà possono davvero fare la differenza: chi meglio di un analista dei mercati finanziari può quanto meno predire come andrà il mercato finanziario?

Abbiamo poi il club Platinum, a cui si accede con una somma di almeno 25 mila dollari (ovvero, circa 21 mila euro).

I vantaggi sono gli stessi del club Gold, a cui bisogna però aggiungere alcune funzionalità e servizi di non poco conto: l’esenzione dalle commissioni per i prelievi, un abbonamento a “The Wall Street Journal”, che può aiutare tantissimo nella fase decisionale riguardo quali titoli comprare – oltre ad essere un’ottima palestra per sviluppare il mindset da broker e trader -, e l’accesso a piattaforme di partner di eToro dedicate agli utenti per aiutarli a prendere decisioni di investimento di qualità ben superiore alla norma.

C’è poi il club Platinum +. La sola aggiunta di un più non significa che i vantaggi in più al precedente club siano scarni. Di fatti, i membri di questo club hanno accesso ad un account Zoom con cui possono avere delle chiacchierate con dei manager veri e propri dedicati, biglietti per eventi culturali e sportivi e l’abbonamento al Sole 24 ore, il principale periodico italiano dedicato all’economia e alla finanza.

Purtroppo, eToro ci fa sapere che gli inviti per gli eventi speciali sono limitati a causa dell’emergenza sanitaria Covid, ma questo va oltre le possibilità della piattaforma.

C’è, infine, il club Diamond, a cui si accede avendo versato una somma di almeno 250 mila dollari statunitensi, ben 4 volte quella necessaria per accedere appena al grado inferiore, quello Platinum +.

250 mila dollari che equivalgono a circa 224 mila euro.

I vantaggi, anche in questo caso, sono tutti quelli dei gradi precedentemente illustrati.

A questi, bisogna aggiungere anche eventi speciali, ancora più esclusivi, e alla completa esenzione delle commissioni di cambio. Ancora: i membri di questo club hanno accesso ad ulteriori pubblicazioni digitali riguardanti la finanza, in maniera tale da essere sempre un passo avanti.

E’ importante sapere che l’appartenenza a un certo club viene determinata dal patrimonio realizzato, che è sostanzialmente la somma tra il saldo disponibile e il valore di acquisto originale dei titoli azionari in possesso, indipendemente dal fatto che il valore di mercato di questi possa cambiare.

Esempio: se come saldo disponibile ho 10 mila dollari e ho acquistato ieri 100 mila dollari di azioni di una compagnia, il mio patrimonio realizzato sarà di 110 mila dollari, anche se il valore delle azioni della compagnia crollerà a picco – o se cresceranno esponenzialmente.

I titoli azionari quindi potranno influire sul patrimonio realizzato solo ad asset completato, ad esempio vendendo le azioni della compagnia.

Ah…non dimentichiamo una cosa cruciale che interessa chiunque sia eleggibile a qualunque club: eToro collabora con i consulenti fiscali di Tasse Trading Srl in maniera tale che i propri utenti possano ricevere uno sconto, appunto, fiscale sul resoconto di fine anno.

In base al proprio club, vi è un determinato sconto, che va a crescere naturalmente mano a mano che si sale di grado.

Ecco una tabella esemplificativa:

etoro club – privilegi in base alla classificazione del livello trader

eToro Copy Trader versione avanzata: CopyPortfolios

Come abbiamo prima detto, chi deposita una somma minima di 5 mila dollari statunitensi inizia a fare della parte “élite” di eToro e sempre di più mano a mano che la somma aumenta.

Uno dei vantaggi dei club di eToro, a partire dal più basico, è la funzionalità chiamata CopyPortfolios, che è una versione migliorata del prima citato Copy Trading.

Esistono tre tipologie di CopyPortfolios.

La prima è Top Trader Portfolios, ovvero portfolios appartenenti ai migliori trader che seguono una strategia predefinita.

C’è poi Market CopyPortfolios, che sostanzialmente mettono insieme vari titoli azionari, ETF, materie prima etc etc in base a una certa tematica. Questo può essere molto utile nel caso in cui qualcuno pensa di poter prevedere l’andamento di un particolare mercato.

Probabilmente, chi ha copiato un portfolio a tematica tech all’inizio del 2020, prima che scoppiasse la pandemia, avrà probabilmente fatto dei bei soldini…

Infine, abbiamo Partner CopyPortfolios, ovvero dei portfolio nati dalla creazione di partner affiliati ad eToro, ovvero principalmente società specializzate nell’analisi di borsa o di investimento. Chi meglio di un’intera società, fatta da esperti analisti, può prevedere l’andamento del mercato?

Per questa particolare funzionalità, sono i molti a consigliare a chi utilizza eToro di versare una somma minima tale da poter far parte ad almeno uno dei vari club che prima abbiamo descritto. E hanno ragione.

eToro Truffa: NO, non lo è…

Uno dei primi dubbi che fermano gli utenti dall’iscriversi ad eToro è il fatto che si possa incorrere in qualche tipo di truffa, non per forza collegata ad eToro: magari è un utente di eToro stesso che ci può prendere per i fondelli. Se in un gioco qualcuno ci prende per i fondelli, al massimo perdiamo qualche punto vita – niente di veramente tangibile.

Se qualcuno, invece, ci truffa su eToro, c’è il concreto rischio di perdere grandi capitali – soldi veri, che magari sono il frutto di una vita di sacrifici e duro lavoro.

Per questo, eToro ha una serie di tutele che ci possono far stare ben più che sereni.

In primo luogo, eToro è regolamentato. No, non è una cosa “normale” o comune: non tutte le piattaforme di trading online lo sono.

eToro è conforme alla normativa FCA, ovvero Financial Conduct Authority, i cui principali obiettivi sono tre: assicurare un grado di protezione ai consumatori, proteggere e migliorare l’integrità dei mercati finanziari e promuovere la competizione effettiva negli interessi dei consumatori.

Inoltre, rispetta la normativa CySEC, ovvero the Cyprus Securities Exchange Commission, che è un ente per l’industria finanziaria di Cipro, che ha il compito di supervisionare la effettiva protezione degli investitori e lo sviluppo dei mercati.

Ancora, eToro è congeniale al ASIC, ovvero Australia’s integrated corporate, markets, financial services and consumer credit regulator, ovvero un organo indipendente che ha il ruolo di mantenere, facilitare e migliorare la performance del sistema finanziario.

Certo…ma se qualcuno hackerasse il mio conto per mezzo di eToro?

No, non è possibile: tutte le somme di denaro depositate su eToro sono custodite in banche di primo livello.

E le info? Anche queste sono importanti.

Certamente: tutte le informazioni personali sono assicurate con la tecnologia di crittografia SSL, ovvero Secure Sockets Layer, che garantisce la sicurezza di una connessione a Internet e protegge i dati sensibili scambiati tra due sistemi in maniera tale che i criminali online non possono accedervi,

Ok, ma si sa, online niente è impossibile…può accadere di tutto! Cosa faccio se mi trovo in una situazione in cui non so che fare?

Facile: puoi tranquillamente contattare il supporto cliente che è presente 24 ore al giorno cosicché qualunque problema o necessità può essere analizzato e risolto da un esperto.

Non è finita qui.

eToro ha utenti reali, perché questi vengono posti ad un processo di identificazione nel momento in cui versano dei fondi; tra l’altro, gli utenti vengono incoraggiati a condividere le proprie informazioni di base, come nome e via discorrendo.

Ma perché allora eToro viene alle volta collegata al concetto di truffa?

Ci possono essere svariati motivi.

Il primo può derivare da una semplice mal credenza: sono molte le piattaforme che non sono regolamentate. eToro non è tra queste. E quando una piattaforma è regolamentata, questa viene sottoposta a stringenti controlli a favore degli utenti investitori.

Il secondo è per deliberata diffamazione: si cerca di far risplendere una piattaforma piuttosto che un’altra, per un mero scopo di “sponsorizzazione”.

eToro giudizio finale

Per fortuna, queste voci sono una ristretta minoranza: da migliaia e migliaia di recensioni si ricava una media del quasi 5 stelle su 5.

Davvero impressionante, ma sicuramente meritato!

eToro Opinioni: Considerazioni finali

Insomma, forse qualche pecca eToro ce l’ha. Non si può, ad esempio, investire in NFT, ovvero i Non-Fungible Tokens, dei prodotti originali come opere d’arte digitali che sono sostanzialmente la versione originale criptate con la stessa tecnologia utilizzata per i Bitcoin.

Se si può fare trading con delle monete digitali, perché non con un album inedito di una cantante, una fotografia unica o un quadro bellissimo?

Se questo è vero, c’è anche da dire che i NFT (Non Fungible Token) sono un mercato completamente nuovo – o, in ogni caso, è da quest’anno che sono in voga. Per cui non sarebbe sorprendente vedere eToro implementarli nella piattaforma.

In ogni caso, i vantaggi e, soprattutto, il valore aggiunto di eToro sta nel fatto che non è una piattaforma creata per i CEO per guadagnare.

Certo, anche eToro vuole fare un profitto – è l’obiettivo di ogni impresa.

Ciò che differenzia eToro è che ha cura per i propri utenti. Dal più bravo a quello che non sa dove nemmeno mettere le mani.

Piattaforma super semplice da usare.

Funzionalità esclusive come il Copy Trading.

Versione Demo con Portfolio digitale per imparare senza rischiare nulla.

Funzionalità didattica e di networking implicita nel Social Trading.

Assistenza 24h.

Vantaggi esclusivi come l’abbonamento incluso in riviste riguardanti la finanza.

Insomma, questo è giusto per farla breve. eToro è tanta roba (e anche di qualità).

Non staremo qui a fare comparazione con altre piattaforme. Un detto dice: si parla di qualcuno solo se si parla bene…

FAQ eToro trading – Domande e Risposte frequenti

eToro è sicuro?

, è regolamentato e la tecnologia alla base della piattaforma riduce allo 0 virgola la possibilità di leak di dati o di denaro

Qual’è il sito ufficiale per il login sicuro su eToro?

L’indirizzo corretto per fare login sicuro sul sito eToro è: https://www.etoro.com/it.

Posso guadagnare con eToro?

eToro è una piattaforma – una delle migliori sul mercato. Non è eToro stesso a darti dei soldi, ma è la via migliore che ci sia, grazie alla sua particolare attenzione ai clienti. Possiamo però confermarti che in eToro trovi tutti i migliori strumenti all’avanguardia (come il CopyTrader, di cui abbiamo opinioni generali ampiamente positive) per far fare profitti ai clienti (eToro ha gli stessi interessi dei clienti, ovvero guadagnare sui mercati – possiamo definirla una collaborazione win to win tra investitore e piattaforma).

eToro CopyTrading: qual’è il suo valore aggiunto?

La rivoluzionaria funzione di Copy Trading di eToro permette agli utenti meno esperti di copiare il portfolio di qualcuno più bravo di loro, in maniera tale che le probabilità di perdita siano più basse

Ho paura di iniziare con eToro: e se va qualcosa storto?

E’ normale che quando si vuole intraprendere una nuova strada nella propria vita si possa essere spaventati da essa. L’ignoto è ombroso. Per questo, eToro mette a disposizione un fondo virtuale con cui fare pratica e immergersi nel mondo del trading senza necessariamente depositare denaro vero.

eToro è costoso?

No, affatto. Le commissioni sulla stragrande maggioranza dei servizi sono inesistenti, su alcuni in ogni caso basse.

Che succede se eToro fallisce? Dove vanno a finire tutti i miei soldi del conto trading?

eToro offre ai suoi clienti diverse assicurazioni in maniera tale che i propri soldi siano al sicuro, fino ad milione di dollari statunitensi.

Come iniziare senza rischiare con eToro? Cosa consigliano i massimi esperti?

Di iniziare sempre un periodo di prova di almeno 2 / 3 mesi facendo trading solo con il conto dimostrativo virtuale (fondi trading virtuali), il quale si può ottenere gratuitamente a questo indirizzo.

Lascia un commento